DISCOVER ME

Summertime. A boat-trip to the Arco Magno , San Nicola Arcella. This is how the story begins.

While I was waiting my little girl an my man ending their swimming route to the beach. Looking up the unrivalled bow of sky between the rocks, I was wondering : why not here? Why do not celebrate a love day, a love promise, a love anniversary just here? And why do not go searching or other unique places to be the set for THAT day in which two human beings are promising each other love “forever and ever”?

Why do not create and organize everything connected to THAT day?

This is how Promise day was born. From a growing desire to do and give something to remember to people in love. Moreover, Promise day was born from my professional expertise: I have been organizing events for many years, so I know how to do that. And then, I thought that everybody – gay, straight or in between – needs to celebrate THAT day.

So, yes: I am a rainbow wedding planner, one who organizes love events. A person who makes concrete, in THAT day, that love.

I celebrate THAT day with you and your loved ones, a day in which, not long time ago, you realized that person was your person.


 

Era d’estate. Una gita in barca alla scoperta dell’Arco Magno, a San Nicola Arcella. Tutto è cominciato così.

Mentre aspettavo che braccia bambine e di uomo colmassero, a nuoto, lo spazio fino a quel fazzoletto di sabbia che si chiama “spiaggetta”. Io guardavo, il naso all’in su, il meraviglioso arco di cielo incastonato tra le rocce. E mi sono chiesta: perché non qui? Perché non celebrare una promessa d’amore, un ricordo d’amore, un giorno d’amore, proprio qui? E perché non andare alla ricerca di altri posti unici, di altri posti immaginifici ed evocativi per ciascuna persona che lo vorrà, da proporre come scenografia per quel giorno magico, come solo sa essere quello in cui ci si promette amore per tutta la vita?

Promise day nasce così. Da un desiderio crescente di fare e di dare qualcosa da ricordare agli altri. Nasce perché, nel mio percorso professionale, ho organizzato cose più o meno grandi, per altre persone. Quindi so come si fa.

E poi ho pensato che tutti, ma proprio tutti, gay, etero, persone che si sentono così-cosà, hanno bisogno di celebrare il giorno del loro amore.

Quindi, si: sono una wedding planner, una che organizza eventi d’amore. Una persona che rende reale quell’amore, che non deve avere, per forza, il sigillo di un’istituzione.

Io celebro, organizzandolo, “quel giorno”, insieme a chi vuole festeggiare “quel giorno”, quell’anniversario, quel momento in cui avete compreso che potevate fermarvi, perché era lui, perché era lei.